Aprire una società in Slovenia: le motivazioni di una scelta

Dopo essere uscita dal lungo periodo cupo dettato dalla politica comunista e dal culto della personalità imposto da Tito, la Slovenia è divenuto un paese libero, democratico e facente parte della Unione Europea.

Quindi, non è davvero strano l’aprire una società in Slovenia. Infatti, data l’intelligente politica finanziaria ed economica, la Slovenia è stata capace di attirare capitale esteri, divenendo, un punto di riferimento molto importante nel dinamico mondo del business. Vediamo, seppure sinteticamente, le ragioni di questa interessante realtà economica non molto lontana dai nostri confini nazionali.

Perché aprire una società in Slovenia

Oltre che essere divenuta una meta turistica di rilevante importanza, questa nazione dalla millenaria storia è stata capace di diventare anche un centro poliedrico per il frenetico mondo del business. Tra le motivazioni che determinano questo successo, senza dubbio, spiccano interessanti e vantaggiosi sistemi fiscali, come pure, molti investitori stranieri decidono di aprire una società in Slovenia anche per via della sua invidiabile posizione geografica, per la presenza di infrastrutture moderne ed eccellenti trasporti.

Di conseguenza, localizzare le operazioni di business in Slovenia, significa, tra l’altro, il poter godere di utili agevolazioni fiscali, di una più snella burocrazia, e di poter usufruire di validi contatti commerciali internazionali.

In conclusione, alti standard, rispetto delle norme, responsabilità e trasparenza, unitamente a riforme istituzionali e legali volte a facilitare gli investimenti, hanno determinato il successo di questo paese, facendolo entrare nell’orbita di interesse di moltissime aziende italiane, europee e internazionali.